Galleria

STOREFRONT SIGNS

Un Portfolio di 20 Foto su 60 del Libro è stato Semifinalista al URBAN 2021: BRUCE GILDEN Special Prize

[Italiano]

I Locali e chioschi, con i loro cartelloni e le insegne al neon hanno generato la tavolozza di colori, con cui ho realizzato il libro, mi hanno permesso di mettere in evidenza e cercare di trasmettere quella pletora di emozioni generate dalla vitalità dei luoghi di uno stato multietnico. Questa è l’ America dei luoghi, che viene data per scontata, e forse, anche poco notata dai turisti affascinati dalla megalopoli dei grattacieli.

[English]

The Clubs and kiosks, with their neon billboards and signs generated the transience of colors, with which I made the book, allowed me to highlight and try to convey that plethora of emotions generated by the vitality of the places of a multi-ethnic state. 
This is the America of places, which is taken for granted, and perhaps little noticed by tourists fascinated by the megacity of skyscrapers. 

Saggio Critico di Stefania Lasagni
Lettrice della Fotografia FIAF

Prefazione di Stefano Maraschio 
Blogger di Street Level Photography

  • Formato del progetto: 20×25 cm
    N° di pagine: 84
  • ISBN Copertina morbida: 9781006858758 – Copertina rigida rivestita: 9781006858765
  • Data di pubblicazione: giu 09, 2021
  • Lingua Italiano / Inglese
  • Vedi Anteprima



Acquista su Amazon

Galleria

Traveling In The Land Of Dreams

Traveling In The Land Of Dreams – Long Island – Suffolk “Estratto”

la Giuria di URBAN2021 ha inserito il FotoLibro “Traveling In The Land Of Dreams – Suffolk” negli 11 Libri Finalisti tra i 125 libri fotografici di autori internazionali presentati al concorso URBAN Book Award 2021 La Giuria internazionale annovera tra i componenti Bruce Gilden, Paolo Pellegrin, Francesco Cito, Andréa Holzherr, responsabile delle mostre di Magnum Photos, e autori internazionali del calibro di Jérôme Sessini (Magnum Photos), Manfred Baumann, Alexandra Sophie, Nick Turpin, Tatsuo Suzuki ecc….>>>https://urbanphotoawards.com/it/f-2021/f-2021-books/

Clicca qui per vedere i componenti dela giuria: —–>>>>https://urbanphotoawards.com/it/category/jury/jury-2021/

Galleria

O L T R E

Il 9 marzo 2020, a seguito dell’epidemia globale da Covid-19, l’Italia decretava il lockdown della nazione. In assenza di cure, l’unico modo conosciuto per difendersi dalla pandemia era quello del distanziamento sociale. 

Ciò ha procurato un senso generale di costrizione che torna anche nei sogni dell’autore. Immagini che, ricorda, aveva fermato in scatti precedenti alla pandemia e conservava nel proprio archivio fotografico. Foto che nascondevano un OLTRE e ritraevano mura, finestre, recinzioni, sbarramenti, confini, steccati, orizzonti infiniti e qualche persona che li fissava da una panchina… 

A quelle immagini si legano i testi di 9 poeti, che amplificano le sensazioni generate dal lockdown

Le foto, pubblicate nel libro, cercano di visualizzare la percezione dei sentimenti che sono stati provati, indirizzandoli verso una dimensione onirica. Per farlo è stato dato alle foto un mood che vuole alludere al sogno. Le immagini sono state generate in postproduzione, con un effetto flou e cromie calde, virate su colori beige e verde pastello. 

Prefazione di Fulvio BORTOLOZZO

Poesie di

Franco BUFFONI
Maria Grazia CALANDRONE
Alessandro CARRERA
Domenico CIPRIANO
Maurizio CUCCHI
Luigi FONTANELLA
Plinio PERILLI
Luigia SORRENTINO
Gian Mario VILLALTA

In Contributi Autori su Slow-Watching
Slow-Watching Portfolio OLTRE – Commento di Marco Fantechi – Dip. Didattica FIAF, Dipartimento Cultura FIAF

Rassegna Stampa:

Il Mattino – 23 Gennaio 2021
il Ciriaco “quotidiano On-Line” – 26 Gennaio 2021
Il Quotidiano del Sud – 29 Gennaio 2021
ITV del 25 Marzo 2021
RAINEWS “Arte e Poesia” – 27 Giugno 2021
Irpinia 24 Agenzia di Stampa – 30 Giugno 2021
AvellinoToday – 1 Luglio 2021

Galleria

Sul Filo del Tempo

A 40 anni dal sisma del 23 novembre 1980 in Irpinia i segni del sisma sono ancora visibili.  Visitando alcuni luoghi, e soffermandosi tra i vicoli e nelle campagne, si percepisce un certo senso di abbandono. Vi è una sottile linea tra i luoghi ormai abbandonati e quelli ancora vissuti amalgamati in una forte coesistenza; i territori sono ancora fortemente intrisi di quella questione meridionale che porta ancora oggi, come nel passato, all’abbandono da parte dei giovani di questi luoghi per trovare un futuro migliore in qualche altra zona d’Italia se non addirittura del mondo.Queste immagini vogliono condurre a riflettere sul tempo che è passato da quel giorno.

Monteforte Irpino, 23 Novembre 2020

Luigi Cipriano

Acquista FotoLibro su Blurb